30 anni di A Momentary Lapse of Reason

••• oggi 7 settembre festeggiamo i trent’anni dall’uscita di A Momentary Lapse of Reason, tredicesimo album dei Pink Floyd e soprattutto il primo album della nuova formazione mancante di Roger Waters (di cui ieri s’è festeggiato il 74° compleanno). La lavorazione è iniziata nel 1985 con David Gilmour e Nick Mason, tra le partecipazioni si annoverano Richard Wright alla tastiera, Tony Levin al basso, Tom Scott al sassofono, Jim Keltner e Carmine Appice alla batteria, coautori di alcuni brani Bob Ezrin di The Wall e Phil Manzanera dei Roxy Music. Questo album simboleggia il periodo dei dissapori del gruppo nei confronti di Roger che aveva intentato la causa sui diritti del nome della formazione, (causa che fu persa da Waters). Tutto viene giocato al rialzo, David Gilmour firma tutti i brani e dirige tutte le fasi della lavorazione, mentre l’album precedente The Final Cut era completamente composto da Roger Waters. Ma l’apoteosi dell’ostentazione è proprio la copertina, basti pensare che per la sua realizzazione furono impiegati 800 letti, (non esistevano ancora le tecniche digitali) , quindi 800 letti, 800 materassi, 800 coperte e 800 cuscini veri, fotografati sulla spiaggia di Saunton Sands nel Devon (dove erano state filmate alcune scene del film Pink Floyd The Wall). La promozione di A Momentary Lapse of Reason, pubblicato dalla EMI in Europa e Giappone e dalla Columbia/Sony nel resto del mondo, generò l’omonimo Tour, che durò 2 anni , con 197 date tra il 1987 e il 1989 e raggiunse 40 milioni di spettatori dal vivo •••

L’album (un vinile, quindi due lati) contiene i seguenti brani:

 Lato A
1. Signs of Life
2. Learning to Fly
3. The Dogs of War
4. One Slip
5. On the Turning Away
 Lato B
1. Yet Another Movie
2. Round and Around
3. A New Machine (Part I)
4. Terminal Frost
5. A New Machine (Part II)
6. Sorrow
 




••• RADIOGUIDA è una Guida ai programmi che vengono trasmessi da Radio e Webradio. Qui trovate informazioni legate al mondo della musica, che fanno da contorno alle segnalazioni di appuntamenti, ed iniziative dal mondo della radiofonia. RADIOGUIDA è il primo sito che si rivolge esclusivamente agli ascoltatori della Radio, non è un sito riservato agli addetti ai lavori, ma bensì una finestra che s’affaccia sul panorama radiofonico prevalentemente italiano.  Indichiamo al “consumatore” dove e quando trovare appuntamenti interessanti e/o utili. Non parliamo di grandi Network, in quanto non riteniamo che abbiano bisogno della nostra libera propaganda, ma ci piace dare risalto alle tante realtà tematiche e territoriali di pubblica utilità, che con passione ed impegno sviluppano quotidianamente iniziative per i loro ascoltatori, a volte anche senza sponsor, ma con la sola artigiana amatorialità, che rende alcuni appuntamenti veramente unici. Qui trovate le informazioni che riceviamo attraverso comunicati stampa e/o messaggi ai nostri contatti (qui sul sito alla voce contatti, o sulla nostra pagina facebook di riferimento) •••