Mario Biondi / Brasil

••• s’intitola Brasil, esce il 9 marzo 2018 in Italia e dal 23 marzo in in Germania, Spagna, Portogallo, Brasile, Uk, Francia e Giappone, ed è letteralmente un viaggio musicale in cui Mario Biondi reinterpreta a modo suo, quindi in chiave soul e funk, alcuni classici e il brano presentato al al Festival 2018 (come bonus track la versione con Ana Carolina e Daniel Jobim). Lo sentiremo cantare in portoghese, inglese, francese e italiano. Tredici brani tra atmosfere generose come la sua voce, troverete Deixa eu dizer cantata in italiano, ma anche Smooth operator di Sade feat. Till Brönner, grandi classici come Flor de lis, trasformata in Upside down, Eu sei que vou te amar che diventa It’s you I will always love, ma anche Jardin d’Hiver di Henri Salvador, insomma: un album tutto da scoprire. Queste le parole di Mario Biondi : Ascoltavo musica brasiliana fin da ragazzino. Poi negli anni – spiega Biondi – sono nate diverse collaborazioni con dei musicisti brasiliani, è successo anche che un mio brano è diventato sigla di una telenovela tra le più seguite, ho cominciato a coltivare il pensiero di un disco brasileiro, finché due anni fa la mia casa discografica, Sony Italia, è stata contattata da Sony Brasile che era interessata a fare un progetto con me. E da lì siamo entrati nel vivo della ricerca dei brani, tra miei inediti e rivisitazioni di brani celebri, che abbiamo poi raccolto in ‘Brasil‘ •••

link alla pagina facebook di Mario Biondi

••• RADIOGUIDA è una guida ai programmi, che vengono trasmessi da Radio e Webradio. Qui trovate informazioni legate al mondo della musica, che fanno da contorno alle segnalazioni di appuntamenti, ed iniziative dal mondo della radiofonia. RADIOGUIDA è il primo sito che si rivolge esclusivamente agli ascoltatori della Radio, non è un sito riservato agli addetti ai lavori, ma bensì una finestra che s’affaccia sul panorama radiofonico prevalentemente italiano.  Indichiamo al “consumatore” dove e quando trovare appuntamenti interessanti e/o utili. Non parliamo di grandi Network, in quanto non riteniamo che abbiano bisogno della nostra libera propaganda, ma ci piace dare risalto alle tante realtà tematiche e territoriali di pubblica utilità, che con passione ed impegno sviluppano quotidianamente iniziative per i loro ascoltatori, a volte anche senza sponsor, ma con la sola artigiana amatorialità, che rende alcuni appuntamenti veramente unici. Qui trovate le informazioni che riceviamo attraverso comunicati stampa e/o messaggi ai nostri contatti (qui sul sito alla voce contatti, o sulla nostra pagina facebook di riferimento) •••